Archivi tag: mac

Adeona: localizza il portatile in caso di furto

Adeona: Private, Reliable, Open SourceEsistono molti software che ci consentono di bloccare il pc in caso di furto ma anche dei software che ci consentono di ritrovare il computer portatile, tra questi si distingue Adeona perchè gratuito (open source), utilizza delle connessioni sicure (OpenDHT) ed è anche multipiattaforma (Windows, Mac OSX, GNU/Linux).

Utilizzo

Installando il programma questo crea un file che salveremo su una mail o su una pendrive. Se dovessero rubarci il portatile e se qualcuno dovesse accenderlo vi basterà installare il programma su un altro computer e aprire quel file che avete salvato in precedenza. Questo file “pingherà” (comunicherà) con i server più vicini e vi dirà in che zona si trova il computer (si capisce dal nome del server)

Come si Installa il Adeona?

– Installazione Windows (XP/Vista)

Scaricate il programma da qui e continuate a leggere sotto dopo le varie installazioni.

– Installazione Mac OSX (Tiger/Leopard)

Sul Mac è possibile anche fare una bella foto al delinquente a patto che abbiate installato prima isightcapture.

Poi scaricate da QUI la versione con foto del furfante e da QUI la versione senza foto del furfante (se non avete la web e isightcapture è consigliabile quest’ultimo).

– Installazione su GNU/Linux (da adattare in base alla distro utilizzata)

1– Scaricate il file .tar.gz da QUI

2– Verificate che siano installati questi pacchetti:

  1. OpenSSL
  2. traceroute
  3. cron
  4. iwconfig [optional]

e se non sono installati installateli tramite il vostro gestore di pacchetti.

3– Lanciate i seguenti comandi dalla vostra Shell o dal vostro Terminale:

  1. tar xzf adeona-0.2.1.tar.gz
  2. cd adeona/
  3. ./configure
  4. sudo make install
  5. sudo crontab -e then add the crontab entry echo‘d by the install script

Se ci sono problemi provate a leggere QUI.

Ora parte la configurazione, che faccio?

Sulla prima finestra clicchiamo su Next

Sulla seconda finesta idem (sempre Next)

Sulla terza finestra clicchiamo su Install

Sulla quarta finestra ci chiederà di inserire una password e di confermarla, scriviamo la nostra password e scriviamola da qualche parte per non dimenticarla (è importantissima vi servirà poi per ritrovare il vostro pc)

Poi vi farà salvare un file “.OST” che dovete custodire gelosamente. Questo è il famoso file da salvare su una pendrive o su un indirizzo mail.

Ora mi hanno rubato il portatile, come faccio a recuperarlo?

Installiamo di nuovo il software su un altro computer e apriamo Adeona Recovery

Aprendolo Adeona vi chiederà di selezionare il file (.OST) che avete salvato in precedenza.

Una volta aperto occorre inserire la password et voilà verrà fuori una con l’elenco dei server a cui si è collegato il pc.

Sito web ufficiale: Adeona

Continua la lettura di Adeona: localizza il portatile in caso di furto

DESKTOP 2 LOGIN 1.0: MODIFICARE LA SCHERMATA DI LOGIN AL VOSTRO MAC

L'immagine “http://images.apple.com/downloads/macosx/icons_screensavers/images/desktop2login_20071112105751.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.Questo tool permette di modificare e personalizzare l’immagine di Login del vostro Mac. Farà combaciare la vostra immagine di sfondo della scrivania a quella di login. Vi basterà lanciare l’ applicazione e digitare la vostra password utente.

Download: qui.

Continua la lettura di DESKTOP 2 LOGIN 1.0: MODIFICARE LA SCHERMATA DI LOGIN AL VOSTRO MAC

iAurora & iLeopard Logons per Xp by kampongboy92

In aggiunta ai vecchi post ecco a voi due favolosi logon in stile Mac creati da kampongboy92, perfetti per abbellire il primo passo all’accesso del vostro Pc.

Pensate, non dovrete più vedere questa immagine:

Bensì queste:

Insomma non serve che io dica altro, oltre che le due logon possiedono una risoluzione di 1024×768 e che sono veramente stupende!

Download iAurora Logon
Download iLeopard Logon Continua la lettura di iAurora & iLeopard Logons per Xp by kampongboy92

SCREENIUM: CATTURARE LO SCHERMO MAC CON FACILITA’

L'immagine “http://data.synium.de/4078.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Screenium, un semplice programmino che permette di registrare filmati e audio di tutto ciò che accade sullo schermo del nostro Mac direttamente con un click. Screenium permette infatti di registrare il vostro “schermo” in vari modi. Qualunque cosa facciate sul vostro desktop Screenium la registra in tempo reale. E’ un ottimo software per la creazione di tutorial, può essere particolarmente utilissimo nel caso in cui siate dei creatori di audio/video guide. Potete cattuare una specifica area dello schermo, registrare audio e filmare video da qualsiasi sorgente audio disponibile sul Mac ad esempio un microfono esterno o incorporato.

Download: qui. Continua la lettura di SCREENIUM: CATTURARE LO SCHERMO MAC CON FACILITA’

Dropclock: Fantastico screensaver per win e mac

Dropclock Screensaver è uno screensaver molto suggestivo ed elegante che ci mostra lo scorrere del tempo con i numeri di un orologio digitale che precipitano in acqua.

Sull’interfaccia del salvaschermo è possibile impostare la dimensione dell’orario (FULL, MEDIUM o SMALL) e cambiare lo sfondo (numeri bianchi su sfondo nero oppure numeri neri su sfondo bianco).

Questo screensaver è disponibile sia per Macintosh che per Windows.

Ecco qui sotto un video dimostrativo:

Continua la lettura di Dropclock: Fantastico screensaver per win e mac

Novità wifi UNIBA

logo1.jpgIn un precedente post, vi ho segnalato che era stata abilitata la rete wifi presso l’ UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI. Vi ho anche inserito il link alla guida per impostare la connessione su windows XP. La stessa guida è molto utile per impostare su Windows VISTA la rete anche se è prevista a breve una guida apposita.Invece oggi voglio segnalarvi le guide per mac con le quali configurare la rete wifi dell’UNIBA.

Per TIGER

Per LEOPARD

Vi riporto altre info generali:

Requisiti di Sistema

Prima di procedere alla configurazione del vostro notebook, palmare o smartphone effettuare i seguenti controlli:

  • Accertarsi che sia dotato di una scheda di rete Wireless 802.11 a/b/g
  • Assicurarsi che l’antenna sia attiva dal pannello di gestione delle connessioni.
  • Aver installato un sistema operativo che supporti gli standard 802.1x e PEAP(TTLS): Microsoft WindowsXP con Service Pack 2, Mac OS X 10.4 o successiva, Linux, Windows Vista.

Come accedere al servizio

Per accedere al servizio è necessario trovarsi all’interno di una delle aree di copertura del segnale. (tabella di riferimento)

  1. Verificare la presenza di reti wireless nella zona (visualizza elenco reti)
  2. selezionare l’SSID “UniBA-STUDENTI” e procedere alla connessione secondo i parametri indicati:
    • Nome Rete (SSID):UniBA-STUDENTI
    • Autenticazione:IEEE 802.1x Tipo EAP Protected EAP (PEAP/TTLS)
  3. Effettuare l’autenticazione sulla rete wireless configurando il browser (Mozilla/Firefox, Internet Explorer, Safari,Opera) e indicando che per l’accesso ad Internet dovrà essere utilizzato un server proxy:

Configurazione manuale del server proxy http: wifiproxy.ict.uniba.it Porta 8080

ancora sul MacBook Air

La scorsa settimana è stata la settimana del keynote di Jobs e del MacBook Air.
Proprio quest’ultimo ha suscitato molte polemiche legate alla mancanza di un drive CD/DVD, di una porta Ethernet, del fatto che l’utente non possa cambiare la batteria e altro ancora.

Così qualcuno ha avuto la brillante idea di creare una tabella comparativa (in modo molto ironico) tra Commodore SX-64 e MacBook Air

Cosa ne pensate?

Fonte: Nicopi