Archivi categoria: Senza categoria

Mantenere aperti più account di Gmail e altri siti basati su cookie


Se avete due account Gmail, a meno di usare due browser separati,è impossibile tenerli aperti entrambi.

Per risolvere il problema ci viene incontro un’utile estensione per Firefox chiamata CookiePie. Si può vedere il suo utilizzo sul video.

CookiePie permette, comunque, oltre ad usare 2 istanze di Gmail, anche  due istanze diverse di altri sitiweb, quando essi sono  basati su cookies com per esempio Yahoo! Mail o Hotmail, calendari, applicazioni da ufficio come Zoho o Google Docs, e così via.

Installare Linux Ubuntu su Playstation3

Esiste un modo per installare Ubunti sulla Playstation3 e di averlo funzionante sulla nostra console. Questa guida è dedicata a tutti gli amanti di Linux.

Ecco i passi da seguire:

1 – Procurarsi il software

Dal link in fondo alla pagina effettuate il download dell’immagine iso di Ubuntu per PS3 e createvi un CD col vostro programma per masterizzare. La versione che scaricherete è una Ubuntu 7.10.

Scaricatevi inoltre il file otheros.bld da mettere su una pen drive in una cartella così strutturata /PS3/OTHEROS/otheros.bld. Questo è uno strumento che ci consentirà di far partire l’installazione della nostra Ubuntu sulla Play.

2 – Preparare la PS3

Fatevi un backup di tutti i vostri dati perchè bisogna formattare una parte dell’ hard disk per metterci dentro Ubuntu. Per fare questo seguite questi semplici punti:

  • Andate su Settings -> System Settings -> Format Utility
  • Scegliete Custom -> Alloca 10 GB ad un altro sistema operativo
  • Scgliete Quick format e partite

A formattazione completata inserite il CD e la pendrive precedentemente preparata e da System -> System Settings -> Install Other OS fate partire il sistema di installazione che si trova nella penna.

Premete la “X” del joypad per installare il nuovo boot loader kboot, Un avviso vi comunicherà di andare in System Settings -> Default Systems e di selezionare la partenza del nuovo sistema.

Premendo ancora la “X” da questa posizione, se tutto è andato bene, dovrebbe partire l’installazione dal CD.

3 – Installare Ubuntu

Questo CD è stato creato in modo che non dovete dare troppe informazioni all’installazione, ma durante l’installazione basta che premiate Enter a tutte le domande. L’unica attenzione è quella di usare la parte dell’ hard disk che avete creato in precedenza e formattando due partizioni in questo modo:

  • Selezionando il metodo di partizionamento Guided scegliete il disco /dev/ps3da
  • Formattate #1 con filesystem ext3 e #2 come SWAP.

Ora dategli le vostre informazioni, i parametri di rete e tutto quello che serve per personalizzare la vostra installazione e partite con l’installazione. Alla fine il CD esce da solo e se riavviate la console ecco partire Ubuntu sulla vostra PS3.

Se qualcosa non va al prompt di kboot digitate kboot: boot-game-os rirpistinando il sistema operativo classico come sistema di default.

Continua la lettura di Installare Linux Ubuntu su Playstation3

Template documenti da HP e OpenOffice

Template per documenti da Hp e OOSe volete ottenere facilemente template/ modelli per per fax,  lettere  o altro trovare dei template gratuiti per il software usato è fondamentale. HP e Open Office (oltre a Microsoft, come già segnalato) mettono a disposizione dei naviganti una vasta offerta di modelli di vari documenti liberamente scaricabili.

La sezione Business Templates & Images del sito della HP contiene modelli utili a ditte e a privati (calendari, buste, menu e moltissimo altro), layout preconfezionati per siti web e una galleria di immagini; a fianco di tutto ciò, offerto gratuitamente, due servizi per la creazione di loghi professionali e per scaricare foto royalty free, entrambi a pagamento.

Anche Open Office ha una sezione in cui gli utenti hanno inserito i template migliori, modelli per gli usi più disparati: fatture, copertine di fax o cd, curriculum vitae e addirittura fogli di calcolo per il controllo di conti correnti bancari e postali.

Continua la lettura di Template documenti da HP e OpenOffice

La tavola periodica in web 2.0


Creative Commons License photo credit: dullhunk


Su questo sito potrete vedere la tavola periodica degli elementi in web 2.0, sopra ogni elemento potrete cliccare e si aprirà una pagina di wikipedia con la spiegazione dell’elemento chimico che avete cliccato.

Si possono devidere veramente tante cose a partire da che proprietà state cercando, alla temperatura di fusione, in più il tutto è disponibile nella nostra lingua e in altre 20.

Attivare Ctrl+Alt+Tab con il mouse

alttab-mouse.jpg

Molti di voi conosceranno l’utilissima scorciatoia da tastiera per Vista Ctrl+Alt+Tab, che permette di visualizzare un elenco delle finestre aperte, e di passare rapidamente ad un’altra applicazione. I ragazzi di CyberNet hanno creato un piccolo script, che è in grado di attivare la suddetta scorciatoia da tastiera direttamente dal mouse.

Il funzionamento è semplicissimo: è sufficiente tenere cliccato il tasto sinistro del mouse e contemporaneamente fare un click col tasto destro. In questo modo vi si aprirà la relativa finestra, che si chiuderà non appena cliccate sull’applicazione alla quale intendete passare.Lo script è leggerissimo, non necessita di installazione e posiziona una piccola icona nella tray: da lì è possibile disabilitare la funzione. Se vi piace e volete che parta in automatico all’avvio di Windows basterà inserire un collegamento del file del programma nella cartella “Esecuzione automatica” che trovate nel menù Start. Se invece preferite attivare la funzione Flip3D (Win+Tab), esiste un’altra versione del programma che funziona alla stessa maniera. Gli script in questione NON funzionano con Windows XP, dal momento che non supporta la scorciatoia Ctrl+Alt+Tab. Sicuramente da provare. Continua la lettura di Attivare Ctrl+Alt+Tab con il mouse

Amministratore di Windows Vista

 

admin_vistaChi usa Windows Vista sa bene che l’utente Administrator è nascosto. Per renderlo visibile e quindi utilizzabile è sufficiente aprire il prompt di dos e digitare il seguente comando:
net user administrator /active:yes

Per disattivare l’Administrator, e nasconderlo nuovamente, potete digitare il comando:
net user administrator /active:no Continua la lettura di Amministratore di Windows Vista

ipv6 all’inizio

protocollo ipv6Man mano che internet diventava più popolare, ci si rese conto che i 4,294,967,296 indirizzi resi disponibili dal protocollo IPv4 si sarebbero esauriti presto, e si progettò un protocollo che determinasse gli indirizzi univoci a 128 bit, contro i 32 bit di IPv4, e migliorato per soddisfare le nuove esigenze del web, in modo da rinviare per decenni un possibile esaurimento. Si decise di il nome IPv6 a questo nuovo protocollo per marcare un netta divisione dal precedente IPv4.

Ma la necessità di implementare rapidamente il nuovo protocollo si allontanò per due motivi: le reti private, grazie all’implementazione della tecnologia NAT venivano riconosciute come un singolo indirizzo; e il cambio di architettura di IPv4 che permetteva di non dovere più classificare rigidamente l’indirizzamento e il subnetting, crearono una rete scalare e di lontano esaurimento.

Da lunedì 4 Febbraio si è iniziata la lenta riconversione che porterà la rete nel 2011 ad usare esclusivamente IPv6. Nel frattempo, i due protocolli viaggeranno assieme sulla ragnatela virtuale. IPv6 non è solo una rete virtualmente più vasta, ma migliora l’implementazione dei servizi in tempo reale e la sicurezza delle comunicazioni.

Continua la lettura di ipv6 all’inizio

Acer: rimborsa la licenza di Windows

Come molti di voi sapranno è possibile richiedere un rimborso della licenza di Windows su pc che contengono il sistema operativo di casa Redmond installato di default. Il modulo è presente sul sito dell’ADUC

In molti casi però questi rimborsi sono fatiscenti oppure non vale nemmeno la pena di richiederli perchè i costi delle pratiche sono molto vicini al denaro che potrebbe essere restituito a noi.

Quello che mi ha stupito è che Acer ha un servizio di modulistica interna che permette di richiedere il tutto in modo semplice e veloce e che assicura il rimborso dopo 5 giorni lavorativi dalla ricevuta della richiesta.

Ovviamente non è tutto rose e fiori: richiedendo la restituzione del denaro decade la garanzia. Comunque credo sia un grosso passo avanti per l’Open Source e per l’utente che se da un lato è sempre più represso con sistemi antipirateria vari, TPM ecc. a volte è anche un po’ più libero di effettuare le sue scelte.

Credo poi che una manovra del genere porti gli acquirenti più attenti a scegliere Acer rispetto ad altre marche ed è senza dubbio una manovra commerciale secondo me valida, che porta vantaggi non solo all’azienda ma anche all’utente.

Link al modulo di Acer: http://www.acer.it/public/page6.do?sp=page6&dau11.oid=2490&inu19.current