Caputo's blog

Informatica, tecnologia, programmazione, fai da te, papercraft e papertoy

Archive for the 'mac' Category

Novità Keynote: mc os Lion

giugno 6th, 2011 by Giovanni Caputo

Sono ben 250 le nuove caratteristiche introdotte in Mac OS X Lion, il nuovo sistema operativo di Cupertino. Lion sarà disponibile più avanti nel corso del mese di Luglio a 29.99 $.

Lion potrà essere scaricato direttamente dal Mac App Store e non appena finito il download del file da 4 GB verrà installato e sarà subito pronto per essere utilizzato senza necessità di effettuare il reboot. Se già questo vi sembra incredibile sappiate che potrete installare la stessa copia di Lion su tutti i vostri Mac che condividono lo stesso account senza dover acquistare una copia per ogni computer.

La developer preview di Lion sarà invece disponibile da oggi per tutti gli sviluppatori, con oltre 250 nuove funzioni ed oltre 3000 nuove API.

Un’altra novità interessante molto enfatizzata è stata il salvataggio automatico dei documenti con tutte le versioni realizzate dello stesso; questo consentirà di avere sempre una copia di back up di quel che si sta facendo, una sorta di Time Machine automatica su ogni singolo file.

Category: mac, Novità | No Comments »

Scaricare interamente un sito web – installare HTTrack su Mac os

maggio 30th, 2010 by Giovanni Caputo

Ciao a tutti, qualche giorno fa ho avuto la necessita di salvare una pagina web con il browser. Ho notato che le immagini, contenute nei tag di background non venivano scaricate durante il salvataggio, quindi non venivano mostrate in locale.
Ho trovato quindi un programma open source dal nome HTTrack.

Vediamo come installare HTTrack su Mac OS X.

Scaricare e installare
Fink : pdb.finkproject.org/pdb/package.php/httrack

oppure main Darwin Ports page.

Una volta che avete installato Darwin Ports, aprite un terminale, mentre siete collegati ad internet, e digitate i seguinti comandi:

    %  cd /opt/local/bin/portslocation/dports/httrack
    %  sudo port install httrack  
    Password:

Inserite quindi la vostra passord di root e dopo qualche minuto avrete installato HTTrack. Avrete quindi qualcosa di simile a:

    --->  Fetching httrack
    --->  Verifying checksum for httrack
    --->  Extracting httrack
    --->  Configuring httrack
    --->  Building httrack with target all
    
    --->  Staging httrack into destroot
    
    --->  Installing httrack

Assicuratevi di non chiudere la finestra del terminale mentre Darwin Ports sta lavorando. Una volta che il software è stato installato potrete trovare informazioni, manuali, etc riguardo HTTrack con i seguenti comandi

    %  man httrack
    %  apropos httrack
    %  which httrack
    %  locate httrack

Per poter semplicemente scaricare il mio blog, basta digitare da riga di comando

    httrack http://rat86.netsons.org/blog/

Category: mac, programmi, Siti Web, Tecnologia | 1 Comment »

Stampare dall’ iPhone / iPod Touch / iPad senza programmi

maggio 1st, 2010 by Giovanni Caputo

In questo articolo vediamo un piccolo trucco per  stampare dall’iPhone o dall’iPod Touch utilizzando Apple Mail e un piccolo script. Vediamo in dettaglio:

Naturalmente senza l’utilizzo di alcun software a pagamento.
Si basa sulla possibilità di creare delle regole all’interno di Apple Mail. Per fare questo potremmo creare una regole in cui tutte le mail con oggetto “Print Me” vengono stampate. Bene, se provate a creare una nuova regola, dal menu preferences nel tab Regole noterete che non è possibile associare l’azione di stampa.

A questo scopo è possibile scaricare uno script da questo link:
http://files.macscripter.net/joy/files/pergamail.zip

Scaricate lo script ed apritelo, potrete quindi, configurare diversi parametri.

In dettaglio vi consiglio di modificare la variabile property defprintatms , da false a true. In questo modo potrete stampare anche gli allegati come PDF, RTF(D), TXT, HTML e altri formati di immagine gestiti nativamente da Mac OS. Quindi salvate e chiudete lo script.

A questo punto potete creare la vostra regola, alla cui azione selezionate “Esegui AppleScript” e selezionato i percorso dove avete salvato lo script.
A questo punto salvate la regola, evitate di avviarlo subito e provate ad inviare una mail.

Naturalmente è necessario avere il computer acceso, con la stampante collegata e il programma mail aperto.

Category: Curiosità, mac | No Comments »

Gestire Mysql su Mac Os

aprile 10th, 2010 by Giovanni Caputo

Sequel Pro è un applicazione per Mac gratuita che permette di gestire in modo comodo e veloce dei database MySQL locali o remoti.

Il programma permette di visualizzare la struttura ed i dati di ogni database, offre la possibilità di effettuare query e rende semplicissima l’esportazione e l’importazione dei dati, facilitando lo spostamento dei database da un server ad un altro.

Se siete utenti Mac e avete la necessità di lavorare spesso con MySQL, Sequel Pro è sicuramente un’applicazione da provare.

mysql mac os

Category: mac, programmi, Tecnologia | No Comments »

Copiare il path di un file su Mac Os X Snow Leopard tramite il finder

febbraio 11th, 2010 by Giovanni Caputo

Vi segnalo la guida su come copiare il path di un file su Mac OS X Snow Leopard tramite il finde.

La preverò anch’io!!!

Fonte: franziale.blogspot.com

METODO 1 – MENU CONTESTUALE NEL FINDER
I passi da eseguire sono pochi e semplici, cercherò di rendere la cosa il meno possibile complessa con l’ausilio di opportune immagini.

1. Aprire l’applicazione AUTOMATOR (applicazione davvero utile, potete trovare maggiori informazioni al link) e selezionare come tipo di progetto “Servizio”.

2. Nei menù a tendina presenti nella parte centrale della finestra dovrete scegliere rispettivamente le voci : “documenti e cartelle” e “Finder.app”

3. Nel menà alla sinistra della vostra pagina dovrete scegliere “Utility” e “Esegui Applescript”.

4. Dovrete copiare e incollare questo pezzo di codice all’interno dell’ opportuno riquadro, come in figura :

  1. (*
  2. author : Franzi Alessandro
  3. *)
  4. on run {input, parameters}
  5. set sel to input
  6. if sel is {} then
  7. display dialog “Devi selezionare almeno un file prima” buttons {“Cancel”} default button “Cancel” giving up after 15
  8. return {}
  9. end if
  10. — se sono state selezionate piu voci
  11. set baseList to {}
  12. repeat with selItem in sel
  13. — Recupero la corrente
  14. set lastItem to POSIX path of (selItem as text)
  15. — Inserisco in lista
  16. set baseList to baseList & lastItem
  17. end repeat
  18. — recupero le directory se piu di una
  19. set pathList to my baseList
  20. if pathList is {} then
  21. else
  22. set scelte to (choose from list pathList with prompt “Path:” with title “Show Path” with multiple selections allowed)
  23. if scelte is {} then
  24. else
  25. set myString to “”
  26. –set the clipboard to selected
  27. repeat with theItem in scelte
  28. set myString to theItem & “
  29. ” & myString
  30. end repeat
  31. –set the clipboard to selected
  32. try
  33. set the clipboard to myString
  34. on error
  35. display dialog “Problemi”
  36. end try
  37. end if
  38. end if
  39. end run
(* 
 author : Franzi Alessandro 
*)
on run {input, parameters}

 set sel to input
 if sel is {} then
  display dialog "Devi selezionare almeno un file prima" buttons {"Cancel"} default button "Cancel" giving up after 15
  return {}
 end if

 -- se sono state selezionate piu voci
 set baseList to {}
 repeat with selItem in sel
  -- Recupero la corrente
  set lastItem to POSIX path of (selItem as text)
  -- Inserisco in lista
  set baseList to baseList & lastItem
 end repeat

 -- recupero le directory se piu di una
 set pathList to my baseList

 if pathList is {} then
 else
  set scelte to (choose from list pathList with prompt "Path:" with title "Show Path" with multiple selections allowed)

  if scelte is {} then
  else
   set myString to ""
   --set the clipboard to selected
   repeat with theItem in scelte
    set myString to theItem & "
" & myString
   end repeat
   --set the clipboard to selected
   try

    set the clipboard to myString
   on error
    display dialog "Problemi"
   end try
  end if

 end if
end run

5. Scegliere di Salvare il file e inserire il nome con cui volete registrare il servizio (stesso nome con cui lo vedrete nel menu contestuale nel vostro Finder)

6. Adesso utilizzando il finder potrete accedere alla nuova funzionalità

METODO 2 – BARRA CONTESTUALE MAC OS X

Il seguente metodo consiste semplicemente nell’ aggiungere nella barra di Mac Os X il pulsante per accedere alla funzionalità relative agli AppleScript del vostro sistema. I passi sono semplici come nel caso precedente, anche lo script cambia, visto che il contesto in cui viene utilizzato è diverso. Naturalmente l’utilizzo è lo stesso, per cui tramite il finder potrete selezionare i files e tramite l’icona accedere alla funzionalità.

1. Lanciare l’applicazione “AppleScript Editor”, entrare nelle preferenze ed abilitare l’icona per gli script nella barra di Mac Os X :

(Come potete vedere la seconda icona in alto da sinistra è quella di applescript).

2. Copiare i files degli script nella cartella dove essi verranno recuperati. Cliccare sull’icona appena aggiunta, navigare il menù “apri la cartella Script”, dopodichè “Apri la cartella script Finder” (scegliendo in quale cartella copiare i files potrete usare gli script a livello locale sull’applicazione, altrimenti a livello globale su tutto il sistema operativo)

3. Adesso accedendo mediante l’icona nella barra contestuale di Mac Os X potrete usare lo script che ai fini pratici analizzeremo tra un pò.

COME FUNZIONA

Il funzionamento è semplice, è possibile selezionare uno o più files di cui si intende visualizzare il percorso completo. Dopodichè mediante il menù contestuale o la barra contestuale richiamare lo script appena salvato.

In questa finestra, è possibile selezionare una o più voci (mediante il tasto ctrl + click è possibile selezionarne più di una) dopodichè premendo sul tasto OK si ha la possibilità di copiare nella clipboard il percorso dei vostri files.

Category: mac, Siti Web, Tecnologia | No Comments »

Error: Invalid URI: The hostname could not be parsed.

gennaio 16th, 2010 by Giovanni Caputo

Se sul vostro mac avete la necessità di utilizzare Visual Studio, potete virtualizzare Windows con Parallels.

Dopo aver installato Visual Studio, potreste avere il seguente errore, durante la creazione di un nuovo progetto:

Invalid URI: The hostname could not be parsed.

Vediamo invece, come evitare questo problema:
1. Selezionare Configure dalla macchina virtuale di Parallels
2. Selezionare la  Features: Shared Profile
3. Togliere la spunta dalle checkbox
4. Riavviare windows

Spero di essere stato utile.

In tal caso abbonatevi a nostri feed RSS…

Category: mac, Programmazione, tutorial | No Comments »

Compilare e modificare moduli & file PDF su Mac

dicembre 8th, 2009 by Giovanni Caputo

Quante volte abbiamo dovuto scaricare moduli on-line in formato PDF, da stampare, compilare, scansione ed inviarlo via fax o mail?

C’è un modo per modificare e compilare i moduli, senza avere la necessità di stamparli.

Formulatepro consente di sovrapporre testo ed immagini in documenti PDF, in modo da poter modificare al volo qualunque tipo di modulo, compilandolo direttamente dal pc.

E’ possibile aggiungere testo con formattazione personalizzata e aggiungere forme geometriche e anche firme attraveso lo strumento pennino.

Una particolarità di questo software è la capacita di sputare le caselle con la X.

Infine, poteto inserire delle immagini, è possibile inserire una immagine digitalizzata della propria firma oppure una propria foto.

Naturalmente il software permette di salvare il documento in formato pdf.

Formulatepro è disponibile per Mac OS X Tiger e Leopard.

Category: mac | No Comments »

Serial Box 12.2009 + iSerial Reader 2.0.7 + SerialSeeker 1.3.1

dicembre 5th, 2009 by Giovanni Caputo

http://file-rack.com/files/xrSiyh15SpcC/1209.zip.html

Serial Box 12.2009 + iSerial Reader 2.0.7 + SerialSeeker 1.3.1

Fornisce una serie di seriali prettamente per MAC

Category: mac, programmi | 2 Comments »