Caputo's blog

Informatica, tecnologia, programmazione, fai da te, papercraft e papertoy

Alternative a google Reader

marzo 16th, 2013 by Giovanni Caputo

Ecco quindi 10 servizi alternativi che potrebbero farvi presto dimenticare Google Reader

1. Netvibes: si tratta di una dashboard personalizzata per il web che, però, è anche un potente lettore RSS. Anche se può sembrare un po’ caotico all’inizio, aggiungere nuovi feed risulterà davvero semplice e l’interfaccia ricorda molto quella di Google Reader. Purtroppo non esistono versioni di app mobile per Netvibes, ma può essere utilizzato comodamente da Safari anche su iPhone e iPad, oltre che su Mac.

2. NewsBlur: si tratta di un vero e proprio sostituto di Google Reader. Dopo aver creato un account, si possono personalizzare i feed e sincronizzarli con le applicazioni native sia su iOS (link) che su dispoistivi Android.

3. Feedly: al momento, questo servizio utilizza ancora Google Reader per la sincronizzazione dei feed tra i vari dispositivi, ma quando arriverà la disattivazione del servizio Google, Feedly utilizzerà le sue API per avere un sistema completamente autonomo. Una sorta di “clone” molto interessante, perchè offre una transizione senza soluzione di continuità. Feedly è disponibile su iOS, Android e desktop.

4. Reeder: questa popolare applicazione per iOS e Mac si integra con Google Reader, ma, dopo l’annuncio di Google, il suo sviluppatore ha fatto sapere che Reeder non morirà e che presto verrà presentato un servizio completamente indipendente, con tanto di opzioni per una transizione semplice e veloce.

5. Flipboard: una delle più belle app per iOS che offre l’integrazione con Google Reader, ma non si basa solo su tale servizio. Creare un account Flipboard vi permetterà di salvare tutti i feed delle vostre notizie e di sincronizzarli tra i vari dispositivi. Purtroppo, per il momento, manca un modo per visualizzare i feed Flipboard su Mac o PC.

6. Taptu: si tratta di un lettore RSS concentrato sulle immagini e disponibile su qualsiasi piattaforma (link App Store). Dopo aver effettuato l’accesso con un account Facebook o Twitter, si possono personalizzare i feed e sincronizzarli con qualsiasi dispositivo. Anche se questo servizio punta molto sulle immagini, è comunque possibile leggere ogni singola notizia.

7. HiveMined: si tratta di un servizio RSS molto promettente, ma che al momento non è stato ancora ultimato. Il suo ideatore dice che siamo alle battute finali, tanto da aver fatto sapere quanto segue: “Ricordate il vecchio Google Reader? Bene, mi manca poco per ricrearlo“. Da tenere d’occhio…

8. Pulse: bellissimo servizio lanciato inizialmente su iPad. Non si basa su Google Reader, consente di personalizzare i feed ed è disponibile su iOS, Android e web.

9. Goggle Currents: questo servizio è rimasto nell’oblio per più di un anno, ma i recenti aggiornamenti lo hanno riportato alla ribalta come alternativa a Flipboard. La buona notizia è che  funziona con qualsiasi account Google ed è disponibile su iOS e Android. La cattiva notizia è che non c’è un modo, per il  momento, di leggere i relativi feed sul web.

10. Twitter: se nessuna delle opzioni appena descritte vi piace, si può sempre decidere di abbandonare definitivamente gli RSS e optare per Twitter, che ormai viene utilizzato dai principali canali di informazione per divulgare le notizie. Basta creare un account e seguire i siti preferiti come iPhoneItalia, iPadItalia e SlideToMac.

Vale la pena ricordare che la maggior parte dei servizi appena descritti hanno già inserito nei propri siti o app le istruzioni per effettuare il porting da un account Google Reader. Il passaggio dovrebbe quindi essere abbastanza indolore.

Questo post è stato postato sabato, marzo 16th, 2013 at 13:08 nella categoria Open Source, programmi. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo attraverso RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o trackback dal nostro sito.

Lascia un commento

You must be loggati to post a comment.