Caputo's blog

Informatica, tecnologia, programmazione, fai da te, papercraft e papertoy

Tag html poco conosciuti

febbraio 26th, 2009 by Giovanni Caputo

Il primo sconosciuto è <abbr> o <acronym>:

questo tag sostanzialmente descrive una breve abbreviazione o acronimo, al fermarsi del mouse su una particolare scritta, uscirà un tooltips che indicherà questa abbreviazione; vediamo un esempio pratico:

<abbr title=”Very Important People”>V.I.P.</abbr>

e questo è il risultato: V.I.P.

Il secondo tag è <wbr>:

questo tag è uno tra i più sconosciuti ed oscuri esistenti, teoricamente dovrebbe inserire una linea vuota (wrap) all’interno di un paragrafo o una frase, ma solo se secondo il browser tale linea potrebbe essere utile; ergo se non lo ritiene opportuno non succede nulla, vediamo il codice:

testo<wbr/>testo<wbr/>testo<wbr/>testo<wbr/>testo<wbr/>

Purtroppo questo tag al momento è solamente supportato da Internet Explorer e Firefox.

Il terzo tag è <fieldset><legend>:

in pratica questi tag disegnano un box attorno agli elementi ricompresi, con una etichetta indicata dal tag <legend>, molto utile quando si vuole racchiudere vari elementi nello stesso spot:


<fieldset>
<legend>Form dati</legend>
Nome: <input type=”text” size=”30″ /><br />
Email: <input type=”text” size=”30″ /><br />
</fieldset>

Il risultato prodotto è il seguente:

Form dati

Nome: 
Email: 

L’ultimo tag è il simpaticissimo <bdo>:

totalmente inutile dal punto di vista stilistico e semantico, ma forse utile nel campo della sicurezza e delle password, serve sostanzialmente a “rovesciare” una frase racchiusa tra questo tag, utilizzando il valore rtl (right to left)

<bdo dir=”rtl”>Continuate a seguirci lettori di 3sulBlog!</bdo>

ed il risultato che ne viene fuori è il seguente:

Continuate a seguirci lettori di 3sulBlog!

Fonte: 3sulblog

Questo post è stato postato giovedì, febbraio 26th, 2009 at 23:45 nella categoria Siti Web, Tecnologia. Tags:, , .
Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo attraverso RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o trackback dal nostro sito.

Lascia un commento

You must be loggati to post a comment.