Caputo's blog

Informatica, tecnologia, programmazione, fai da te, papercraft e papertoy

Magtoo e Picoy: Album fotografici da condividere nel web

maggio 10th, 2008 by Giovanni Caputo

Due interessanti opzioni per creare degli album di immagini da condividere nel web.

magtoo, album fotograficiCon Magtoo possiamo scegliere di creare Slide Show di immagini, foto panoramiche ed album di viaggi geolocalizzati.

Per quanto riguarda le presentazioni abbiamo a disposizione diversi modelli da inserire come sfondi, per poi caricare le immagini dal proprio PC, da URL, o da reti sociali, quindi possiamo personalizzarle scegliendo stili, sfondi, cornici, alcuni brani musicali messi a disposizione nel sito e molti altri effetti. Possiamo inoltre aggiungere una mappa ed inserire tutta una serie di informazioni e descrizioni delle immagini.

Molto interessante anche la seconda opzione con cui possiamo creare delle foto panoramiche. Inserendo diverse immagini queste verranno unite ed integrate per creare un effetto panoramico a 360 gradi. Per il momento, per creare questo effetto, bisogna usare internet explorer.

Con l’ultima opzione Trip Show abbiamo una mappa di Google Map dove possiamo aggiungere le nostre Slide Show e foto panoramiche.

Le immagini create possono essere inserite nelle principali reti sociali come Facebook, Myspace, Friendster, nei siti web o blog mediante il codice che ci viene fornito.

picoy, album fotografici Altro sito che ci permette di creare degli album di foto personalizzate è Picoy. Una volta registrati possiamo scegliere la copertina del nostro album ed aggiungere quindi le foto con un limite massimo di 68 immagini per album.

Abbiamo così il nostro album che possiamo decidere di renderlo privato, da condividere solo con alcuni amici e parenti o pubblico. Inoltre avremo il codice necessario per inserirlo nei siti web o blog.

Da: MaestroAlberto / Geekissimo/ bloginmano

Questo post è stato postato sabato, maggio 10th, 2008 at 18:15 nella categoria Siti Web. Tags:, , .
Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo attraverso RSS 2.0 feed. Puoi lasciare un commento, o trackback dal nostro sito.

Lascia un commento

You must be loggati to post a comment.